Benvenuto sul sito del Dr. Cornelio Blus, centri ODEX a Torino e Aosta

What's new

Latest news

I dentisti che operano a contatto con i minori sono tenuti a richiedere il certificato antipedofilia ai propri dipendenti, come prescritto dal Decreto Legge 39/2014. Lo afferma il Ministero della Giustizia, equiparando il lavoro degli odontoiatri a quello dei pediatri e di tutte le altre professioni (insegnante, educatore, allenatore, bidello, ecc.) per le quali il contatto regolare con i minori è l’oggetto stesso della prestazione nel quadro di uno specifico rapporto di lavoro. La richiesta del certificato del casellario ai sensi dell’art. 25 bis del DPR 313/2002 andrà estesa anche ai dipendenti già assunti, ma solo quando, scaduto il termine di durata previsto, si stipuli con lo stesso lavoratore un altro e nuovo contratto. Continue reading IL CERTIFICATO ANTIPEDOFILIA. ANCHE I DENTISTI DEBBONO ESIGERLO

La pubblicità, più ancora di altre forme di comunicazione, deve essere “economica”, ovvero efficiente. Deve cioè condensare una gran quantità di senso (di significati) in un un testo estremamente sintetico. Ne risulta che spesso ambientazioni, personaggi e azioni rappresentate in uno spot, una pagina o un manifesto siano caricaturali: i tratti sono marcati, estremizzati, i cattivi lo sono senza appello e i buoni rasentano la santità. Soprattutto laddove i cattivi non sono le avversità che il prodotto pubblicizzato aiuta a superare, ma i concorrenti. Nel caso di comunicazione comparativa, sia essa esplicita (la pubblicità delle acque minerali, nella quale si confrontano dati oggettivi, ossia le tabelle con analisi microbiologiche) o implicita (che chiama in causa in modo più o meno velato cliché, opinioni e pregiudizi che riguardano la concorrenza), il “cattivo” è rappresentato, appunto, dai competitor. Continue reading DENTISTI IN CRINOLINE – LA PUBBLICITÀ INGANNEVOLE DI VITALDENT

Richiedi il tuo appuntamento

Puoi telefonarci o farlo online cliccando sul tasto a fianco